IL GRAND PRIX REGIONALE ESORDIENTI HA CHIUSO IL CALENDARIO CELEBRATIVO DEI TRENT’ANNI DEL CLUB SCHERMA SENIGALLIA

Domenica 22 dicembre al Palasport di Senigallia si è tenuta la seconda prova promozionale fioretto di plastica e prime lame fioretto e spada

Oltre novanta i giovani atleti da tutta la regione, hanno calcato le pedane del Palasport di Senigallia in occasione della seconda tappa del Gran Prix Esordienti e Prime Lame di Fioretto e Spada maschile e femminile, ultimo evento in calendario nel trentennale della nascita della squadra fondata dal Maestro Ezio Triccoli. Erano presenti ben dieci club schermistici marchigiani. Le gare si sono svolte in contemporanea su cinque pedane allestite all’interno del Palazzetto di via Capanna, trasformato per l’occasione in Sala d’Arme. All’evento, patrocinato dal Comune di Senigallia e dal Comitato Marche della Federazione Italiana Scherma, hanno partecipato il Presidente del Consiglio Regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo, il  Presidente FIS Marche Stefano Angelelli e il Consigliere Delegato allo Sportdel Comune di Senigallia Lorenzo Beccaceci che, a conclusione delle gare, hanno premiato i giovanissimi schermidori.

Il Club Scherma Senigallia, a coronamento di questa bella giornata schermistica, cui hanno preso parte tanti piccoli atleti provenienti dalla regione, ha deciso di aderire alla campagna Telethon per sostenere la ricerca sulle malattie genetiche rare. Tutti gli arbitri e i componenti della direzione gara hanno indossato le sciarpe della fondazione e tra i partecipanti alle gare sono state estratte numerose confezioni di Cuore di cioccolato Telethon, acquistate per beneficenza dal club senigalliese.

Come da regolamento Federale nelle prove delle categorie under 10 tutte le gare sono state senza classifica finale e sono stati tutti premiati a pari merito. Mentre nella categoria D (2008-2009) si è disputato il girone seguito poi dalla eliminazione diretta con classifica finame. Nel Foretto Femminile ha vinto l’atleta della Macerata scherma Luna Carnevali che ha battuto in finale Maria Elena Baraldo del C.S. Senigallia, 3° a pari merito Elena Cruciani dell’Adriatica Scherma e Martina Luzi del C.S. Ancona, 5° Giada Rinaldi C.S. Osimo. Nel Fioretto Maschile è Gabriele Torachhio dell’Adriatica Scherma a vincere la finale contro l’atleta del C.S. Osimo Vincenzo Giaccaglia, 3° a pari merito Cristian Mavroianu Lefter C.S. Osimo e Lorenzo Caro Batista C.S. Jesi, 5° Riccardo Marzocchini C.S. Osimo.

La  giornata di sport, divertimento e solidarietà è stata anche l’occasione di scambiarsi gli auguri per le prossime festività natalizie e per formulare le più sentite felicitazioni da parte di tutta la Scherma Marchigiana all’Istruttore Lorenzo Cesaro per la nascita del secondogènito Alessandro.